Obliczania kosztów
+ 39 06 454 91 219
+ 39 373 71 51 694
+ 39 328 87 22 195
e-mail:pranaromana24@gmail.com
facebook:prana 24
Altri contatti
Se hai questo tipo di problematiche, questa è la soluzione migliore!
Eliminate la causa e non le conseguenze
Come risolvere questi problemi?
Sistema di recuperatore di calore, ventilazione PRANA
  • Sistema di ventilazione innovativa
  • Conservazione di calore in inverno
  • Condizionamento in estate
  • Salvataggio del componente energetico dell`aria
Muro
senza funghi
Trasparente
finestra
Aria
fresca

Miglior sistema di ventilazione ad alta efficienza energetica innovativa

PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO
(Ventilazione Meccanica Controllata con recupero di calore PRANA)

PRINCIPIO DI FUNZIONAMENT DEL RECUPERATORE PRANA
 
Il principio di funzionamento del recuperatore PRANA è quello di immettere in modo continuo aria fresca e pulita prelevata dall'esterno e contemporaneamente espellere all’esterno l'aria viziata contenuta nei locali assieme a fumo, odori ecc.. 
Ciò che rende possibile questo tipo di operazione è il modulo di scambio di aria ad alta efficienza contenuto nel recuperatore.  Grazie alla struttura dello scambiatore l'aria che viene espulsa all'esterno cede il proprio calore all'aria pulita in entrata, senza che i due flussi d'aria vengano in nessun modo a contatto tra loro. 
Il sistema non è dotato di filtri, gli scambiatori di calore in rame garantiscono la purificazione dell’aria, grazie al fatto che il rame è un antisettico naturale, così facendo viene conservata la composizione ionica dell’aria e i componenti dell’energia naturale dell’aria “PRANA”.
L’assenza di filtri consente di evitare l’accumulo di strati di polvere, dove si annidano batteri di ogni genere.
  I vantaggi di questo sistema sono molteplici:
-     si ottiene un efficace ricambio d'aria;
-     la temperatura interna del locale rimane costante;
-     si respira aria pulita e ionizzata;
-     l'umidità relativa viene ridotta notevolmente.

PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO DEL RECUPERATORE PRANA 

Il principio di funzionamento del recuperatore PRANA è quello di immettere in modo continuo aria fresca e pulita prelevata dall'esterno e contemporaneamente espellere all’esterno l'aria viziata contenuta nei locali assieme a fumo, odori ecc.
Ciò che rende possibile questo tipo di operazione è il modulo di scambio di aria ad alta efficienza contenuto nel recuperatore. Grazie alla struttura dello scambiatore l'aria che viene espulsa all'esterno cede il proprio calore all'aria pulita in entrata, senza che i due flussi d'aria vengano in nessun modo a contatto tra loro.
Il sistema non è dotato di filtri, gli scambiatori di calore in rame garantiscono la purificazione dell’aria, grazie al fatto che il rame è un antisettico naturale, così facendo viene conservata la composizione ionica dell’aria e i componenti dell’energia naturale dell’aria 
prāa”.
L’assenza di filtri consente di evitare l’accumulo di strati di polvere, dove si annidano batteri di ogni genere. 

*Il termine prāṇa significa “VITA”, ne segue il fatto che il componente che ci da la vita è l’aria, composta da ioni, anioni, ossigeno, azoto ed anidride carbonica. Seguendo una concezione definita, e tenendo conto della necessità di cui l’uomo ha bisogno, uno dei modi più evidenti attraverso cui gli esseri viventi ottengono prāṇa è dato dalla respirazione che veicola, oltre all'ossigeno anche la vitalità che otteniamo dall'aria.



I vantaggi di questo sistema sono molteplici:

prana-     si ottiene un efficace ricambio d'aria;
-     la temperatura interna del locale rimane costante;
-     si respira aria pulita e ionizzata;
-     l'umidità relativa viene ridotta notevolmente.  

Sistema di Ventilazione Meccanica Controllata (VMC) PRANA decentralizzato.

Oggi i sistemi di ventilazione decentralizzati PRANA, sono  considerati tra i migliori al mondo e grazie ad alcune caratteristiche è possibile denominarlo il migliore. Tutto questo perché, gli ingegneri che idearono questo sistema di ventilazione innovativo, lo brevettarono con lo scopo di migliorare le condizioni climatiche di un ambiente circoscritto, tenendo conto della fisiologia della respirazione umana.

Già nella fase iniziale di progettazione, fu completamente vietato l’uso di materiali tossici, pericolosi o tecnologie pericolose. Inizialmente gli ingegneri valutarono le caratteristiche del sistema considerandone i “pro” ed i “contro.

        
Alcune  delle cose che vollero evitare furono proprio i cambiamenti della consistenza dell’aria e gli sfoghi di fonte batteriologica. Per questo è stato escluso l’uso di elementi filtranti sintetici al fine di evitare il solito mal funzionamento degli altri sistemi VMC decentralizzati, che nella fase di 
estrazione assorbono batteri e polvere filtrando l’aria e nella fase di immissione li riversano nell’ambiente. Uno degli altri elementi distintivi  in cui si può definire unico, è quello della manutenzione semplice.

        Mentre per quanto riguarda le funzioni che vollero inserire,  progettarono dei meccanismi che avrebbero potuto proteggere l’ambiente interno da polvere e insetti, conservare i requisiti biologici dell’aria e soprattutto rendere tutti questi parametri efficienti ed affidabili. Per facilitarne l’uso e per gestirlo al meglio, dotarono il macchinario di un telecomando che permettesse di sfruttarlo in tutte le sue capacità.  Inoltre uno dei primi obiettivi che gli ingegneri si posero, fu quello di ideare un’apparecchiatura poco costosa e che richiedesse poca manutenzione.

Esistono alcune condizioni ed esigenze, come per esempio ricircolo d'aria, presenza di umidità e muffe, odori sgradevoli, predisposizione di montaggio ecc.., a cui deve essere sempre data la dovuta attenzione. In queste situazioni è possibile ottenere una consulenza gratuita da parte degli ingegneri PRANA che consigliano il sistema di Ventilazione Meccanica Controllata adeguato ad esse.

Quali sono i sistemi di ventilazione che possono soddisfare pienamente le vostre esigenze?

Sappiamo tutti che l’aria totalmente sana e pulita si trova in montagna o sulla costa. E tutti noi vorremmo avere lo stesso risultato nelle abitazioni e negli uffici di lavoro. Spesso ci troviamo a rifiutare i sistemi centralizzati a causa delle loro dimensioni, delle complesse installazioni e della continua manutenzione. Proviamo a focalizzarci sui sistemi di ventilazione decentralizzati. Oggi il mercato è pieno di enormi quantità di apparecchiature per la ventilazione meccanica controllata, ma bisogna saper capire: sono davvero efficaci e di alta qualità?

Perché rifiutiamo gli impianti centralizzati di Ventilazione Meccanica Controllata (VMC)?

In primo luogo a causa degli spazi che occupano e dei rumori che producono. In secondo luogo bisogna creare una canalizzazione che colleghi tutte le stanze. In terzo luogo, tale struttura si caratterizza di alcune componenti: unità con recupero di calore; condotti di ventilazione; ventilatori di immissione ed estrazione; meccanismi di insonorizzazione e sistema complesso di controllo...
 

In più una cosa che la Ventilazione Meccanica Controllata centralizzata non vi produrrà, sarà proprio l’aria sana e pulita. Sappiamo tutti che se il passaggio dell’aria supera i tre metri, si perde quasi tutto il carico di ioni (importantissimi per la salute) e piu di 95% del componente energetico della stessa. I sistemi VMC centralizzati possono risolvere i problemi riguardanti le mura, che siano di condensa o di umidità; ma non possono soddisfare i bisogni umani.

Per non parlare della difficoltà pratica di pulizia e sanificazione dei condotti di immissione ed estrazione, che dopo un po’ potrebbero sporcarsi come succede con i tubi dell’aspirapolvere...

Pertanto il sistema di Ventilazione Meccanica Controllata (VMC) decentralizzato è la scelta piu intelligente in assoluto!

Utilizzando Recuperatore PRANA decentralizzato, si ottiene l’aria, che mantiene circa il 97% di energia necessaria per la salute. E un considerevole numero di vantaggi rispetto ai sistemi centralizzati:


·         Installazione rapida (circa 2 ore) senza provocare danni all’interno dei locali;
·         Comodo per le sue dimensioni compatte, poiché la maggior parte della ventilazione è nascosta nel muro, e dall’esterno fuoriesce solo una piccola griglia, che favorisce l’estrazione e l’immissione di aria;
·         Costituita da vari algoritmi che controllano totalmente il sistema;
·         Crea zone di comfort dove si vuole e quando si vuole;
·         Garantita la qualità e l’affidabilità della ventilazione;
·         Prezzo ragionevole e conveniente;

Il contenuto principale di ventilazione adeguata, non ha soltanto il compito di facilitare i flussi di estrazione ed immissione, ma serve anche per fornire un’aria sana e pulita. Un criterio importante non è la quantità, ma la qualità. Proprio per questo il Recuperatore Prana decentralizzato è considerato come il migliore nel mondo.

Chiamate i nostri manager che vi forniranno informazioni più dettagliate sulle varie tipologie dei sistemi di Ventilazione Meccanica Controllata con recupero di calore PRANA ad alta efficienza. 

  • Dimensioni compatte: il diametro del corpo dell’unità di lavoro può essere di 150, 200, 250, 340mm. La lunghezza è regolata a seconda dello spessore delle pareti.
     

  • Scambiatore di calore in rame: prima di tutto il rame garantisce una perfetta transmissione del calore;
    secondo, grazie al fatto che il rame è antisettico (il più vicino all’argento) nel recuperatore si forma un ambiente che assicura la disinfezione dell’aria, ossia uccide virus, batteri e microbi.
     

  • Coefficiente di efficienza al 91%: si ottiene grazie al passaggio dei flussi d’aria d’uscita e d’entrata che non si intersecano mai fra loro, all’interno del sistema degli scambiatori di calore in rame (recuperatori);
     

  • Velocità e la facilità del montaggio: si pratica un foro nel muro verso l’esterno, nel quale viene fissato un modulo con l’aiuto della schiuma di montaggio o di un altro sigillante. Inoltre, esistono modelli per il collocamento del blocco di ventilazione interno al locale (unità interna).
    Solo le griglie di ventilazione restano visibili: una all’interno del locale, un’altra sulla facciata.



  • Non necessita di materiali di consumo.
     

  • Disponibilità e semplicità della manutenzione.
     

  • Il consumo di energia elettrica: dai 6Watt a 32Watt per sistemi decentralizzati, e dai 15Watt ai 310 Watt per seria industriale.
     

  • Sistema di controllo comodo e semplice:  telecomando o dimero (resistore regolabile).
     

  • Ultra silenzioso.             
     

  • Garanzia di 2 anni.
     

  • Prezzo giusto e ragionevole con un rapporto “prezzo-qualità” concorrenziale.

    •  

      Perché installare PRANA quando si effettua una riqualificazione energetica?

      Nel caso in cui si effettui una riqualificazione energetica di un immobile si può inserire un impianto PRANA, fondamentale per mantenere le corrette condizioni ambientali. In molti casi le abitazioni ristrutturate e riclassificate presentano dei problemi dovuti alla maggiore umidità interna e al fatto che sono state trascurate in determinate condizioni per molti anni e d’improvviso si trovano ad affrontare condizioni termiche diverse. 

            riqualificazione energetica prana

    • Sul sito www.prana24.com avete la possibilità di vedere l'intera gamma di Ventilazione Meccanica Controllata PRANA ad alta efficienza a tre serie:
    • residenzialesemi-industriale ed industriale.

      Il Recuperatore PRANA (Ventilazione Meccanica Controllata con recupero di calore) è necessario per chiunque abbia a cuore la loro salute, e in grado di spendere soldi saggiamente!

      рекупертор рекупертор  рекупертор

      Facile di installare. Il recuperatore PRANA può essere installato in 1-2 ore.      

      Siamo nelle reti sociali